Poichè i risparmi che le persone hanno messo al sicuro in Italia sono oramai in pericolo e i cittadini cinesi sono sempre più preoccupati di venire spiati dal proprio governo, i paesi di tutto il mondo stanno ancora una volta spingendo involontariamente le persone tra le braccia delle criptovalute.

Tuttavia, non è la prima volta che i governi e le istituzioni internazionali creano un precedente per le cripto. Ad esempio, dopo che la Banca Centrale Europea (BCE) ha involontariamente spinto l’adozione delle criptovalute a marzo affermando che potranno sempre creare denaro, in aprile il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha fatto lo stesso quando il mondo cripto ha (ri)scoperto un post sul blog di febbraio di una possibile implementazione di una politica che effettivamente voglia tassare i depositi bancari anziché lasciarli accumulare interessi.

Articolo e immagine tratti da cryptonews.com