Se la storia dovesse ripetersi, durante questo ciclo Bitcoin raggiungerà il suo apice a circa 166.000$

Dopo il breakout dal triangolo ascendente in cui è rimasto per due mesi, il prezzo di Bitcoin (BTC) rimane saldamente sopra i 60.000$. L’attuale volume on-chain suggerisce che gli investitori stanno ancora comprando Bitcoin a questi livelli di prezzo.

Inoltre, il prezzo attuale è ancora distante da un massimo nel breve termine se confrontato ai multipli di valutazione storici del network.

L’attività degli investitori segnala che la bull run di BTC non è surriscaldata

Mentre i minimi dei bear market spesso coincidono con l’esaurimento dei venditori, i massimi dei cicli rialzisti tendono a verificarsi con l’esaurimento dei compratori. Lo studio dell’attività degli investitori a lungo termine durante le varie fasi di un bull market si è dimostrato in passato un valido indicatore per i livelli di supporto di BTC ed eventuali condizioni eccessive. L’attuale attività degli investitori suggerisce che il prezzo di mercato è tutt’altro che surriscaldato.

Inoltre, diversi indicatori on-chain suggeriscono che i venditori sono esausti. Questo sfrutta l’esistente narrativa che favorisce l’HODL invece del trading o della vendita a breve termine, come strategia principale per gli investitori in Bitcoin.

L’analista on-chain Willy Woo, creatore di una metodologia per misurare questa attività, la descrive in questo modo:

“’L’attività degli investitori’ è basata sul volume on-chain. Questo perché quando BTC si sposta tra wallet di due diversi partecipanti, supponiamo che si sia verificato un pagamento relativo off-chain (fiat o altcoin). È una misura imperfetta ma approssima cosa sta succedendo.”, Wave, Rainbow e NUPL hanno venduto i loro Bitcoin, probabilmente è ora per le istituzioni di ricominciare a comprare nel Q2,

L’attività degli investitori, espressa in volume on-chain, viene moltiplicata per la media mobile a 2 anni del “Network Value over Transactions” (NVT) e in seguito divisa per l’offerta in circolazione. Il prezzo ricavato attraverso questa metodologia viene chiamato “prezzo NVT.”

Il prezzo NVT non solo dà una buona indicazione di quanto volume è disposto a pagare i prezzi attuali, ma può anche essere usato come una stima del livello di prezzo minimo in un bull market a causa della media a mobile a lungo termine dello NVT. Di conseguenza, questo NVT potrebbe anche essere definito il multiplo di valutazione del network derivato dal volume delle transazioni, oppure considerato come il rapporto prezzo/utili di Bitcoin.

Il premium dello NVT indica i 95.000$ come potenziale massimo nel breve termine

In passato, il prezzo di mercato è sceso raramente sotto il prezzo NVT durante un bull market, e in queste occasioni si è dimostrato un’eccellente opportunità di acquisto. L’attuale prezzo NVT si trova a 47.500$. Stando al prezzo di chiusura di ieri, pari a 61.600$ per Bitcoin, il mercato è disposto a pagare un sovrapprezzo di 1,3 volte l’attuale valutazione degli investitori a lungo termine. Questo multiplo prende il nome di premium NVT.

Nel corso dei bull market precedenti, i premium NVT sopra un fattore di 2 sono risultati in massimi a breve termine del prezzo, e sopra il 3,5 hanno segnato l’apice del ciclo rialzista. Quindi, il premium NVT attuale di 1,3 è ben lontano dai massimi delle bull run precedenti.

(continua) …

Articolo tratto da cointelegraph.com