Brave Browser

È molto probabile che la recente forza sia dell’oro che di bitcoin sia legata al cambiamento delle percezioni del rischio per quanto riguarda l’economia globale. Nelle ultime settimane è diventato sempre più chiaro come la coincidenza tra la fine della fase espansiva del ciclo del credito ed il protezionismo commerciale abbiano danneggiato gravemente il commercio globale; e gli effetti si stanno ora estendendo alle economie nazionali. Stando così le cose, possiamo aspettarci una rinnovata accelerazione dell’inflazione monetaria. Sostenendo le finanze pubbliche attraverso nuovi quantitative easing, il trasferimento della ricchezza verso scopi improduttivi indebolirà sempre più l’economia produttiva.

Ecco perché i prezzi dell’oro e di bitcoin sono un avvertimento di un’accelerazione della perdita di potere d’acquisto da parte delle valute fiat. Se le principali nazioni non riusciranno a proteggere le loro valute attraverso le loro banche centrali, allora queste due alternative alle valute fiat hanno appena iniziato la loro salita.

Articolo e immagine tratti dal blog francescosimoncelli.com