THORChain è un protocollo di liquidità decentralizzato che consente agli utenti di scambiare risorse senza autorizzazione da terze parti. Consente lo scambio di risorse “native” come BTC agendo come un gestore del deposito, decetralizzato.

Per proteggere la propria rete, THORChain utilizza Tendermint e Cosmos-SDK. Utilizza anche Threshold Signature Schemes (TSS) per il suo caveau “permissionless”.

A differenza di altri protocolli cross-chain, THORChain non esegue il wrapping delle monete prima dello scambio. Invece, utilizza asset nativi su THORChain per eseguire scambi di asset autonomi e trasparenti.


Gli swap delle monete native sono abilitati dalle pool di liquidità. I fornitori di liquidità depositano i loro asset nelle pools di liquidità di THORChain per guadagnare consistenti percentuali che provengono sia dalle commissioni di scambio degli swaps sia dai premi di sistema (block production).

Chiunque può aggiungere liquidità ad una pool esistente, contribuendo a rendere THORChain “permissionless”. Inoltre, THORChain è “non-custodial” perché solo il depositante originale può ritirare le monete che ha depositato nelle pools.

Di seguito vi proponiamo i mgliori strumenti, user interfaces e informazioni per operare su THORChain sia per gli swaps su DEX che come “liquidity provider”.

THORChain

THORChain mira a decentralizzare la liquidità delle criptovalute tramite una rete di “THORNodes” pubblici e prodotti DeFi parte dell’ecosistema. L’accesso alla sua liquidità nativa e cross-chain è aperto a qualsiasi persona, prodotto o istituzione.

La natura “permissionless” del protocollo ha dato vita a un ecosistema in rapida crescita.

Di seguito troverai tutto il necessario per fare parte di un sistema decentralizzato di essenziale importanza per l’intero ecosistema Bitcoin/cryptocurrencies, e per far si che rimangano un “sistema di valori” che non è controllato/manipolato da una unica entità (ex. banche/stati).

THORSwap

Su THORSwap puoi facilmente scambiare le tue cryptomonete facilmente tra più blockchain senza “wrapped/pegged” assets e senza una controparte centralizzata. Oppure puoi fornire liquidità nelle pool con asset nativi come Bitcoin, Ethereum e molti altri ricevendo una parte delle commissioni di scambio.

THORWallet

THORWallet sviluppa ulteriormente il concetto di “non-custodial wallets” integrando direttamente la parte DeFi nella app, utilizzando il protocollo “multichain” ThorChain.

Ciò permette sia di scambiare cryptovalute native sia di prendere parte alle liquidity pool e ricevere interessi su queste, senza l’intervento di terze parti e utilizzando le nostre chiavi private.

ThorWallet, semplicemente, rende la DeFi alla portata di tutti e lo fa con una user-interface accattivante e allo stesso modo semplice e pulita.

Per ottenere il meglio il nostro consiglio è: Scegliere un wallet tra Trust Wallet e Metamask e, dopo aver creato delle credenziali su uno dei due, importare le chiavi private su ThorWallet, per accedere alla DeFi dal tuo smartphone.

RISORSE